Il legame tra vaccino ed autismo è completamente inventato – conclusioni

Il peso degli studi: dobbiamo sapere capire la differenza di qualità dei lavori scientifici a sostegno d’una e dell’altra teoria, cosa non facile. Wakefield ha dalla sua parte, se mi passate l’ironia, 14 scimmiette ma gli studi epidemiologici che hanno incluso milioni di bambini su un periodo di molti anni hanno un peso molto più grande.

Fa più male il vaccino o Wakefield? Leggendo su vari siti web si nota come oramai più nessuno difende la teoria iniziale di Wakefield, la tesi slitta lentamente verso altre cause, epatite B, elevato numero di vaccinazioni … non facendo che aumentare la confusione nelle famiglie dei pazienti e la mancanza di fiducia nell’establishment medico.

Su questi siti si sostiene che la messa in evidenza delle relazioni tra malattie intestinali ed autismo è stato utile. Questa correlazione non esisteva allora (ricordate che è falsa) come non esiste oggi.

C’è chi dice che il “lavoro” di Wakefield è servito alla causa dell’autismo. La messa in evidenza di fattori “scatenanti” l’autismo quali infezioni e vaccinazioni ha permesso uno sviluppo della ricerca.

Non sono d’accordo: molte risorse sono state sprecate per smentire delle ipotesi infondate. Dodici anni di lavori e di ricerche per smentire il legame tra vaccinazione anti morbillo, disturbi intestinali e autismo, ipotesi, e non teorie, come si sente normalmente dire, infondate. Enormi risorse sono state sprecate in ricerche infruttuose invece di utilizzarle per studiare ipotesi più credibili o nello sviluppo di una terapia.


Effetto collaterale della polemica è la diminuzione di vaccinati in tutta Europa. Tra il Nel 2006-7 sono morti sette bambini di morbillo in Europa ed i casi sono stati più di 12000. Il bilancio non é completo perché alcune malattie mortali possono svilupparsi anche anni dopo l’infezione. Mi piacerebbe sapere perché questi morti, i bambini ricoverati in reparti di cure intensive per polmonite o encefalite non sono conteggiati nel bilancio del lavoro di Wakefield.

Wakefield ha sempre insistito che tre vaccinazioni singole e separate non causano l’autismo ma quale sia la logica non si sa (Wakefield non ci dice che aveva depositato un brevetto per un vaccino monovalente contro il morbillo). Il virus attenuato del morbillo determina le infezioni intestinali solo in combinazione con parotite e rosoli altrimenti no?.

L’ipotesi di Wakefield affonda come una banca d’affari americana ma molte organizzazioni di genitori non sono, ancora oggi, coscienti degli errori e falsificazioni di Wakefield e perpetreranno questa polemica ancora per decine di anni. Hanno manipolato l’opinione pubblica e stanno monopolizzando la discussione, rimangono insensibili a qualsiasi argomentazione scientifica alimentando così la disinformazione.

Attraverso il loro attivismo sono diventati il centro dell’interesse e dell’attenzione politica e dei media ma temo che ciò non faccia che sviare l’interesse verso ricerche più fruttuose e ostacolare la messa a punto di una terapia che dovrebbe essere, in teoria, il fine ultimo della loro azione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Autismo incazziamoci, Il nuovo medioevo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il legame tra vaccino ed autismo è completamente inventato – conclusioni

  1. Pingback: Il legame tra vaccino ed autismo è completamente inventato …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...